1. Comunicazione con cui il Ministero dello Sviluppo economico risponde ai rilievi sulla presunta sovrapposizione del profilo di educatore professionale sociopedagogico e con quello di educatore professionale sociosanitario
  2. Sentenza del Consiglio di Stato numero 6292 del 14.09.2021 in merito al ricorso di Anep contro la Regione Piemonte in merito alla deliberazione della DGR 128-9035 della Regione Piemonte sul personale con funzioni di educatore professionale operante nei servizi sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali;
  3. Sentenza del Consiglio di Stato del 14.04.2020 con la quale si esprime sul fatto che l’attività per minori deve essere espletata da educatori professionali sociopedagogici
  4. Sentenza del Consiglio di Stato n. 5337/2015 dell 24/11/2015 con la quale si precisa che i laureati in scienze dell’educazione devono poter esercitare nei servizi sociosanitari
  5. Sentenza del Consiglio di Stato del 19.09.2012 (sostiene l’assorbenza della laurea quadriennale Sde sul titolo di educatore sanitario ex Dm520/98)
  6. Sentenza del Consiglio di Stato 05460/2020 (nega l’assorbenza della laurea quadriennale Sde sulla laurea Snt/2)
  7. Protocollo tra Miur e associazioni “attivazione progetti finalizzati a promuovere l’educazione alla convivenza civile, sociale e solidale, quale parte integrante dell’offerta formativa”
  8. Sentenza Tar Trieste per l’annullamento della delibera di Giunta regionale n. 1213 del 26 agosto 2022 e del suo allegato A in merito ai requisiti professionali della professione di educatore professionale sociopedagogico;
  9. Tar Campania sentenza del 24 ottobre 2023: “si palesa dunque infondata la tesi attorea secondo cui nell’ambito sanitario l’educatore professionale sarebbe unicamente quello socio – sanitario